Turismo sostenibile, dietro l’angolo

In Attività, Novità Sentieri Natura by Diletta

Condividiamo l’intervento di Luca Mercalli.

https://www.instagram.com/p/BO5WXPuBJPQ/?taken-by=rainewsofficial

Abbiamo tanti paesaggi dietro l’angolo tutti da scoprire. Risparmiare tempo, denaro, chilometri percorsi. Camminare in luoghi davvero molto belli, magari in compagnia e perchè no, sentendoci meglio nei confronti dell’ambiente! Un turismo più sostenibile e responsabile è possibile con lo zaino in spalla. Condividendo passo dopo passo, la montagna, e non solo, è lì ed è davvero dietro l’angolo.

Spesso inoltre facciamo scoprire luoghi poco conosciuti, produttori di formaggi di alta quota, vini locali, miele e prodotti biologici. Altre volte è il nome che attira i turisti: Alagna, Valsesia, alpe Devero…ne sono pochi esempi. Noi però li percorriamo piano facendo in modo che tutti possano goderne e che tutti li vedano con occhi nuovi, da punti di vista diversi. Come la toma fatta a 1800m di quota non è la stessa dell’alpeggio vicino a “soli” 1600m. Il vino delle terre delle Colline Novaresi non è lo stesso di quello prodotto, dallo stesso vitigno, sul Monte Fenera o in altri territori del geoparco Unesco (Vaslesia-Valgrande geopark). Suoli e viticoltori molto diversi tra loro.

Il clima, l’ambiente, il nostro benessere gioveranno di una scelta più semplice, più vicina e molto spesso bellissima!

Raggiungere la vetta o la meta, non è il nostro unico obiettivo. Importante è anche il percorso che facciamo e come lo facciamo. Un modo lento per permettere a chiunque di raggiungere la meta e di godersi il percorso. Condividendo esperienze e preparazioni diverse il viaggio diventa interessante e la fatica viene ripagata da un fungo unico, da un animale in via di estinzione, da una polenta concia deliziosa o dal semplice camminare in compagnia. Inoltre spesso condividiamo le auto per raggiungere il luogo di partenza.

Questo per noi è turismo sostenibile.

Questo è un vero e proprio INVITO a scoprire i propri territori, le montagne dietro l’angolo, le valli che fanno parte del nostro patrimonio e perchè no, anche a camminare con noi, le guide di SentieriNatura.